©2020 by Laura Garavini, Massimo Ungaro, Nicola Carè

ITALIANI ALL'ESTERO UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS

Il contagio da coronavirus si sta espandendo in Europa. Ma insieme possiamo fermarlo. In questo sito trovate tutte le informazioni utili per gli italiani che si trovano in Europa. Dai numeri da chiamare alle precauzioni da seguire. Siamo sempre vicini. Anche se a distanza.

Laura Garavini, Massimo Ungaro, Nicola Carè

 
 

CORONAVIRUS: COSA DICE LA SCIENZA

Federico Caobelli, capoclinica. Dipartimento di radiologia e medicina nucleare dell’ospedale universitario di Basilea

  

 

CORONAVIRUS E MASCHERINE: QUALE, QUANDO, COME?

Federico Caobelli, capoclinica. Dipartimento di radiologia e medicina nucleare dell’ospedale universitario di Basilea

 

CORONAVIRUS E ISOLAMENTO: QUANDO È INDICATO, QUANTO DEVE DURARE, QUANDO SI È GUARITI?

Federico Caobelli, capoclinica. Dipartimento di radiologia e medicina nucleare dell’ospedale universitario di Basilea

 

INFORMAZIONI UTILI NEL TUO PAESE

GERMANIA

Altri numeri utili: 

  • Libero centro di consulenza per i pazienti     0800 011 77 22

  • Ministero della Salute centralino per i cittadini.   030 346 465 100

  • Centro di contatto per non udenti 

  • info.deaf@bmg.bund(dot)de / info.gehoerlos@bmg.bund(dot)de

  • Centro di contatto con lingua dei segni in videochiamata https://www.gebaerdentelefon.de/bmg/

FRANCIA 

SVIZZERA

REGNO UNITO

SPAGNA

 

IRLANDA 

AUSTRIA

PORTOGALLO

SVEZIA 

 

NORVEGIA

DANIMARCA

PAESI BASSI

SCOZIA

 

BELGIO

LUSSEMBURGO

SLOVENIA 

 

ROMANIA 

CROAZIA

GRECIA

ALBANIA

 

MALTA

RUSSIA

AUSTRALIA

STATI UNITI

SINGAPORE

ARGENTINA

BRASILE 

CILE 

MESSICO

URUGUAY

VENEZUELA 

 

RIMPATRI

Nella medesima prospettiva di assicurare un servizio pubblico essenziale, Alitalia continuera' ad operare da Roma Fiumicino due voli al giorno su New York e su Londra per permettere ai cittadini italiani e stranieri, tra i quali molti studenti, di rientrare nei rispettivi luoghi di residenza", si legge in una nota. Dopo la decisione di quasi tutte le compagnie aeree internazionali di sospendere i collegamenti con il nostro Paese, Alitalia continuera' a garantire, laddove non vi siano restrizioni al traffico aereo, collegamenti internazionali con Bruxelles, Berlino, Francoforte, Monaco, Parigi, Marsiglia, Nizza, Cairo e Algeri, mentre sulla rete di lungo raggio la Compagnia continuera' a volare verso San Paolo, Rio de Janeiro, Johannesburg, Nuova Delhi, Tokyo e - fino al 17 marzo - Miami e Buenos Aires. In Italia, proseguiranno i servizi aerei con almeno un volo andata e ritorno quotidiano da e per la maggior parte degli aeroporti rimasti operativi a seguito del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Alitalia ricorda infine che dal 16 marzo, dopo la chiusura temporanea dello scalo di Milano Linate, spostera' le proprie attivita' operative al Terminal 2 dell'aeroporto di Malpensa dal quale garantira' il collegamento con Bari, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Napoli, Palermo e Roma Fiumicino. Dal 17 marzo, inoltre, tutte le operazioni di check-in per i voli nazionali, internazionali e intercontinentali della Compagnia in partenza da Roma Fiumicino saranno effettuate al Terminal 3, a seguito della chiusura del Terminal 1.

 

UNITÀ DI CRISI

L’Unità di Crisi è la struttura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che ha il compito di assistere i connazionali e tutelare gli interessi italiani in situazioni di crisi all’estero. 

L’Unità agisce coordinando l’intera rete delle Ambasciate e dei Consolati italiani, sulla base di protocolli operativi e piani preventivamente definiti e costantemente aggiornati, tenendo conto della presenza italiana -turisti, residenti, imprese ed altre organizzazioni stabilmente operanti- nei singoli Paesi del mondo. 

L’Unità di Crisi opera in costante collegamento con gli altri organi dello Stato, nonché con le omologhe strutture di altri Paesi partner, in particolare europei.


http://www.viaggiaresicuri.it

https://www.esteri.it/mae/it/servizi/unita_crisi

 

IL TEATRO NAZIONALE DELLA SERBIA SUONA BELLA CIAO

 

LONTANI MA VICINI

Insieme ce la faremo

Fai anche tu una donazione alla Croce Rossa Italiana

 

PETIZIONE: NOBEL A MEDICI, INFERMIERI E PERSONALE SANITARIO

Il mondo in questi giorni è cambiato, combattiamo una battaglia contro un nemico invisibile che ha sconvolto le nostre vite ma al tempo stesso ci ha fatto riscoprire il significato di parole come unità, solidarietà e appartenenza.



Noi tutti facciamo la nostra parte, e mentre i governi sono impegnati a dare tutti i supporti, strumenti e dispositivi necessari, nelle corsie degli ospedali in tutto il mondo ci sono donne e uomini che lavorano incessantementeda giorni per salvare la vita a più persone possibile.

Sono loro ad essere in prima linea contro il Coronavirus.
Non fanno semplicemente il loro dovere, fanno molto di più. Si sottopongono a turni estenuanti, mettono a rischio la loro incolumità e quella dei loro cari e spesso non vedono la famiglia da settimane. 

Coraggiosi e instancabili, sui loro volti portano i segni della fatica, negli occhi trattengono le immagini, le parole, le emozioni delle persone di cui si prendono cura, di quelli che ce la fanno e anche di quelli che purtroppo non riescono a superare questa terribile malattia.

Sono i nostri eroi.

Quelli che stanno dando tutto per il loro Paese, per le persone che ci vivono oggi, per quelle che ci vivranno domani. E soprattutto stanno lasciando impresso in questa difficile storia il segno di un’umanità che non si arrende, di una forza, quella della solidarietà, del prendersi cura degli altri, in grado di vincere contro ogni male. 
Un simbolo che sopravviverà a questi giorni, a questi mesi, di cui ci ricorderemo sempre.

Per questo motivo lanciamo una proposta, quella di assegnare il Nobel per la Pace a medici, infermieri e personale sanitario che stanno combattendo contro l’emergenza del Coronavirus.


Glielo dobbiamo, la storia glielo deve. Un pensiero, un riconoscimento che valga sempre, anche quando tutto questo sarà finito.
Perché passerà, ce la faremo, grazie a loro e insieme, ce la faremo.


Se anche tu sei d’accordo, firma con noi!

https://www.italiaviva.it/petizione_premio_nobel_medici_infermieri

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now